Andrea Astolfi

Formazione: UniversitĂ  di Pavia (cum laude, 1970); University of Kent (1972); stage presso Legal Service EEC Commissione, Bruxelles (1973).

Autore, tra le numerose pubblicazioni: "Le imprese plurinazionali a vocazione europea," 1973; "Il contratto internazionale di joint venture," 1975; "Il contratto di joint venture: la disciplina giuridica dei raggruppamenti temporanei di imprese" 1981; "Il trading di azioni proprie"; 1985; "Il controllo societario: la strumentalità della società controllata," 1990; "Le officine consortili comuni," 1992; "International Chamber of Commerce" (Voce Digesto), 1992; "Incoterms" (Voce Digesto), 1993; “Commerciabilità di una specialità: tutela brevettuale e autorizzazione sanitaria”, in Rass. Dir. Farm. 1994; "Evoluzione e qualificazione degli accordi di joint venture," 1997; “Le sperimentazioni cliniche e il ruolo delle strutture sanitarie private” in Rass. Dir. Farm., 2002; “Il consenso informato – Profili ricostruttivi ed orientamenti recenti” in Rass. Dir. Farm., 2005; Relazione: “Direzione e coordinamento di società: problemi e prospettive” Ordine degli Avvocati di Varese, 2012; “La “gestione associata” di una farmacia (art.11.7 del D.L. n.1 del 2012)” in Rass. Dir. Farm., 2013; Relazione: “Responsabilità concorrenti o solidali in caso di mal practice: spunti di riflessione” in Convegno “Prospettive in Sanità: criticità giuridiche ed economiche”. Professore nel corso post laurea, International Business Law, Università di Torino, 1979-1983; nel corso post laurea, Company Law, Eni Institute, 1982-1985; Professore di Diritto commerciale e diritto commerciale internazionale, Università di Trento, 1989-1995; Professore di Diritto commerciale, Università di Pavia dal 1996. Membro del consiglio direttivo: "Rassegna di diritto farmaceutico", membro della International League of Competition Law, consigliere d’amministrazione della Fondazione Banca del Monte di Lombardia, consigliere d’amministrazione indipendente di numerose società, Presidente e membro di Organismi di Vigilanza ex D. Lgs. n. 231 del 2001 di alcune società.

Lingue: italiano e inglese.