Andrea Astolfi

Nato a Pavia il 15 dicembre 1947, si laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pavia cum laude nel 1970 e, nel 1972, vince una British Council Scholarship presso la University of Kent. Svolge uno stage presso il Legal Service EEC Commission a Bruxelles nel 1973. E’ professore di diritto commerciale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Pavia.

Iscritto all’Ordine degli Avvocati di Pavia dal 1973 e abilitato al patrocinio in Corte di Cassazione dal 1990.

Svolge la sua attività professionale prevalentemente nel campo del diritto commerciale e societario, del diritto civile e del diritto farmaceutico e sanitario ed è membro di numerosi consigli di amministrazione di società e fondazioni, nonché Presidente e componente di Organismi di Vigilanza ex d.lgs. 231/2001 istituiti da società che operano in ambito sanitario.

Presta, inoltre, consulenza e assistenza giudiziale e stragiudiziale, nel campo del diritto civile e amministrativo, in relazione alle problematiche afferenti le farmacie, le strutture sanitarie e le societĂ .

Partecipa in qualitĂ  di relatore a numerosi convegni scientifici dedicati a diverse tematiche giuridiche nelle materie competenza.

Titolare dello Studio legale Astolfi e Associati, è membro del comitato scientifico della rivista giuridica “Rassegna di diritto farmaceutico e della salute”, nonché autore di diverse pubblicazioni, tra cui: “Note in tema di acquisto di società di farmacia in pendenza del concorso straordinario”, in Rassegna di diritto farmaceutico e della salute, 2016; “La “gestione associata” di una farmacia (art.11.7 del D.L. n.1 del 2012)”, in Rassegna di diritto farmaceutico e della salute, 2013; “Il consenso informato – Profili ricostruttivi ed orientamenti recenti”, in Rassegna di diritto farmaceutico e della salute, 2005; “Le sperimentazioni cliniche e il ruolo delle strutture sanitarie private”, in Rassegna di diritto farmaceutico e della salute, 2002; “Evoluzione e qualificazione degli accordi di joint venture”, in Profili giuridici e modelli contrattuali, Egea, Milano, 1997.

Lingue: italiano e inglese.